Marche Temporali

La marca temporale è una sequenza di caratteri contenenti una data ed un orario preciso, generata da una Time Stamping Authority (TSA), terza parte fidata. Un file marcato temporalmente contiene al suo interno il documento del quale si è chiesta la validazione temporale, e la marca emessa dall’Ente Certificatore InfoCert. La TSA InfoCert è sincronizzata con il segnale emesso dall’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica di Torino, massima autorità italiana nel settore. L’apposizione della marca temporale su un documento ne prolunga la validità nel tempo (20 anni).

Marche Temporali

Come posso apporre una marcatura temporale su di un file con la Business Key?

Per poter apporre la marcatura temporale è necessario aver acquistato un lotto di marche temporali (vedere acquisto marche temporali) Avviare la Business Key cliccare sulla sinistra in Acceso Rapido e poi DikeLite  dike accesso rap visurak

dopo aver selezionato un file,

imm_34 seleziona file DikeBKLcliccare in alto sulla funzione Marca

imm_71 bis_marcaIn questo modo si associa al documento una data ed un’ora certe,opponibili a terzi. Per ragioni di sicurezza sarà necessario inserire i parametri della marcatura username e password rilasciate in fase di acquisto. Ad operazione effettuata, vengono riassunte le informazioni principali relative alla marca apposta. Il formato della marca temporale ottenuta dipenderà da quanto settato nel pannello di configurazione alla voce “Strumenti →Configurazioni ‘Parametri Marcatura’, sezione → “Configura Marca”. A seconda delle impostazioni si potrà così avere un file .m7m , .TSD, oppure . pdf.p7m (CADES-T) dove la marca è associata ad una singola firma e non separabile.imm_71 tris parametri file_ marcatura

Come posso firmare e marcare temporalmente su di un file?

Per poter apporre la marcatura temporale è necessario aver acquistato un lotto di marche temporali (vedere acquisto marche temporali)  avviare il “Visurakey Manager” cliccare sulla sinistra in Acceso Rapido e poi DikeLitedike accesso rap visurak

dopo aver selezionato un file, imm_34 seleziona file DikeBKLcliccare in alto sulla funzione Firma e Marca.

imm_72 bis firma e marca DIKEDalla maschera che appare si sceglie la directory in cui si vuole memorizzare il file firmato e marcato, e subito dopo si digita il PIN del proprio dispositivo di firma (Token USB/ Smart Card). Per ragioni di sicurezza sarà necessario inserire i parametri della marcatura username e password rilasciate in fase di acquisto. (acquisto marche temporali). Ad operazione effettuata, vengono riassunte le informazioni principali relative alla firma e alla marca apposte. Il formato del file ottenuto dipenderà da quanto settato nel pannello di configurazione alla voce “Strumenti Configurazioni → → ‘Parametri Marcatura’, sezione “Configura Firma e Marca”.  A seconda delle impostazioni si potrà così avere un file .TSR (nella selezione di m7m) oppure .TSD.

imm_71 tris parametri file_ marcatura

Aquisto Marche Temporali

Per acquistare le marche temporali è necessario essere iscritto ad una della aree Visura scegliedo tra la categoria di appartenza nel sito www.visura.it   Se non se ne possiede una procedere con la stessa cliccando su Iscriviti:iscriviti-visura

Per verificare l’esistenza di un iscrizione o recuperare la username e la password visualizzare le modalità di accesso clicca qui.

Una volta eseguito l’accesso cliccare in alto a destra su Firma Digitale, in basso acquisto marche temporali seguire poi la procedura. Un lotto di marche temporali è costituito da 50 marche.richiesta-marche

 

 

 

Come posso apporre una marcatura temporale su di un file con la smart card?

Per poter apporre la marcatura temporale è necessario aver acquistato un lotto di marche temporali (vedere acquisto marche temporali) Aprire il software Dike6 icona-dike6dopo aver selezionato un file, cliccare all’interno della home la funzione  Marca.

dike6_marca_visuraIn questo modo si associa al documento una data ed un’ora certa, opponibili ai terzi. Sarà necessario inserire i parametri della marcatura la User ID e la Password rilasciate in fase di acquisto.inserimento-marcatura-temporaleIl Sistema permetterà di selezionare il file sul quale apporre la marca temporale, e poi si aprirà la schermata per l’opposizione della Marca.  Sarà necessario scegliere il formato (estensione) che avrà il file dopo la marcatura (1) . Selezione la directory dove si vuole salvare il file (2).  Potrà essere verificato il numero di Marche temporali ancora disponibile per la User ID (3).  marca-file

Cliccare poi su Marca, se il file sarà marcato correttamente verrà presentata la schermata:

marcatura-ok

Qual’è il formato che deve avere un file marcato?

Il formato del file marcato temporalmente dipende dall’utilizzo che se ne deve fare queste le differenze tra i formati:

  • Il formato .TSD: è il formato standard che contiene sia marca temporale che il file originale oggetto di marcatura, e consente quindi di verificare sia la correttezza della marca temporale che il contenuto del file originale. È il formato raccomandato nella normativa vigente e preferibile sia al formato .m7m che .tsr
  • Il formato .m7m: è uno dei primi formati introdotti sul mercato e, come nel caso del formato .tsd, contiene sia l’evidenza della marca (il file .tsr) che il file originale marcato temporalmente.
  • Il formato .TSR è un file contenente solo l’impronta del documento o file marcato, non il contenuto dello stesso: di conseguenza l’evidenza informatica che si ottiene attraverso la verifica è solo sulla correttezza della marca temporale mentre è necessario avere il file originale per verificare la corrispondenza tra quest’ultimo e il file.tsr

per le modalità di associazione e separazione delle marcature temporali clicca qui

Come si separa o associa la marca temporale ad un documento?

Scegliendo l’opzione Associa Marca

associa marca a documentoè possibile associare una marca temporale ad un file firmato digitalmente in un momento diverso ottenendo comunque un unico file che può avere diversi formati di file a seconda dell’esigenza:

  • File con estensione .m7m
  • File con estensione. tsd

La funzione Separa Marca

separa marca da docuemntoinvece consente di separare, a partire da un file in formato .tsd o .m7m, il file originale dalla marca temporale. In questo caso si genera una cartella che contiene:

  • La busta virtuale (se il file è firmato)
  • La marca temporale (file. Tsr)
  • Il file originale